Giardino romantico

La regola d’oro di un buon progetto è la semplicità. Molto spesso i giardini appaiono molto ricchi, con eccessiva varietà di materiali. Progettare significa fare collegamenti tra elementi diversi , puntando all’equilibrio, all’armonia. Il mio progetto è partito dal rustico moderno, da ciò che volevo vedere dall’interno verso l’esterno. Essendo di dimensioni molto grandi, ho suddiviso il giardino in più zone. Il giardino di rappresentanza fronte casa, il giardino all’italiana d’unione tra il corpo centrale e la dependance, il giardino relax con l’inserimento di un biolago, e la sauna, il giardino rustico nel fondo del giardino confinante con i campi di vite. Il giardino fronte rustico, è stato progettato molto aperto, con una vasta area di prato con un Gelso al centro dell’area. Il percorso carraio è in ghiaino di ciottoli di Carrara, come nelle vecchie ville venete. I percorsi pedonali in pietra di prun nei perimetri dei caseggiati, e in teak sotto la pompeiana che unisce i due corpi casa. Le piante di quest’area sono tutte autoctone.

Giardino a Lancenigo - GreenVeronica
Giardino a Lancenigo - GreenVeronica
Giardino a Lancenigo - GreenVeronica
Giardino a Lancenigo - GreenVeronica
Giardino romantico a Lancenigo - GreenVeronica
Giardino a Lancenigo - GreenVeronica
Giardino a Lancenigo - GreenVeronica
Giardino a Lancenigo - GreenVeronica